P4 Werterxyz

12 marzo 2008

Windows Vista SP1 abilita l’hotpatching: applicazione di patch senza dover riavviare il sistema

Filed under: Windows Vista — P4 Werterxyz @ 17:41


Una delle feature più cool di Windows Vista SP1 è la seguente:
Il Service Pack 1 di Windows Vista abiliterà il supporto all’hotpatching ("patchare" a caldo) che permette ai componenti di Windows Vista di essere aggiornati mentre sono ancora in uso da alcuni processi in esecuzione, senza dover riavviare il sistema in seguito all’installazione di patch da Windows Update abilitate per sfruttare questa tecnologia (Hotpatch-enabled update packages). In questo modo si riducono il numero di riavvii del sistema, massimizzando quindi l’uptime.

"Notable Changes in Windows Vista Service Pack 1: Setup and Deployment Improvements
Enables support for hotpatching, a reboot-reduction servicing technology designed to maximize uptime. It works by allowing Windows components to be updated (or "patched") while they are still in use by a running process. Hotpatch-enabled update packages are installed via the same methods as traditional update packages, and will not trigger a system reboot."
http://technet2.microsoft.com/WindowsVista/en/library/005f921e-f706-401e-abb5-eec42ea0a03e1033.mspx

Meditate gente… Meditate…

Saluti da P4

11 marzo 2008

NEW aggiornamento che migliora l’Affidabilità di Windows Vista – (KB946041)

Filed under: Windows Vista — P4 Werterxyz @ 20:07


Microsoft ha rilasciato su Windows Update ancora un altro aggiornamento che migliora l’affidabilità di Windows Vista.

Con Windows Update di Windows Vista assicuratevi che sia stato scaricato ed installato in automatico questo aggiornamento KB946041:
Start –> Scrivere: update (la ricerca automaticamente selezionerà la voce Windows Update), premere Invio e clickare su Visualizza cronologia aggiornamenti

32-bit: http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=F80FE642-D17C-4462-A67F-9692CD4A32AA&displaylang=it
64-bit: http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=C469044E-ACDF-4CC1-92D0-03238684B3FF&displaylang=it

Saluti da P4

5 marzo 2008

NEW IE8 beta1: Activities, Webslices, Safety filter, Domain Highlighting e Tab crash recovery

Filed under: IE8 — P4 Werterxyz @ 11:38

E’ stata rilasciata la prima beta di Internet Explorer 8 in inglese, che può essere scaricata da qui:
http://www.microsoft.com/windows/products/winfamily/ie/ie8/getitnow.mspx

Ecco alcune delle nuove features di IE8:
Activities (Live Maps) Activities (selezione testo) Le Activities (attività) permettono di selezionare parole e dati da ogni pagina web per inviarli ai vari servizi web che li elaborano e il risultato viene mostrato in un piccolo riquadro sovrapposto alla pagina.  Ad es. siamo in una pagina web che contiene un indirizzo/via di un locale: selezioniamo il testo dell’indirizzo del locale, clickiamo sul pulsante verde delle Activities che compare sopra la selezione, scegliamo il servizio Live Maps e possiamo vedere subito un piccolo riquadro sovrapposto alla pagina, che mostra la mappa stradale nelle vicinanze di quella via.

WebSlices Con i WebSlices ("fette" del web) i siti web possono esporre una porzione delle loro pagine come "fetta" di pagina che l’utente può decidere di sottoscrivere e quindi inserire nella barra dei collegamenti; se si preme tale collegamento, viene mostrato un piccolo riquadro a discesa che visualizza la porzione di pagina sottoscritta. Inoltre l’utente riceve una notifica quando il contenuto delle fette di pagine sottoscritte cambia. Ad es. vogliamo tenere sotto controllo un oggetto su ebay, muoviamo il mouse sull’area della pagina che è predisposta a diventare "fetta" (una porzione di pagina contenente l’immagine del prodotto e il prezzo), clickiamo sul pulsante viola delle WebSlices che compare in quell’area e verrà aggiunto un collegamento alla barra dei collegamenti che, se premuto, mostra la "fetta" di pagina in un piccolo riquadro a discesa.

Safety Filter (filtro di sicurezza) è una versione migliorata dell’esistente filtro anti-phishing che però non solo segnala/blocca i siti che fanno phishing, ma anche i siti pericolosi conosciuti che ospitano virus, spyware, exploits, ecc.
C’è anche una nuova piccola feature chiamata Domain Highlighting che evidenzia in grasseto il dominio dei siti nelle URL mostrate nella barra indirizzi e quindi aiuta l’utente a capire in che sito realmente si trova (è un’ulteriore aiuto per proteggersi dal phishing).

Tab crash recovery sfrutta la nuova architettura di isolamento e riduzione di dipendenza fra componenti di IE8 (Loosely-coupled Internet Explorer), in particolare ora i tab sono su un processo isolato dal frame della finestra principale e quindi si evita che il crash causato per esempio da una estensione/add-on in una pagina web di un tab, possa far crashare l’intero browser. Più precisamente i tab di una finestra sono distribuiti su diversi processi, un processo può contenere più di un tab (il numero dei processi è minore del numero dei tab aperti per limitare le risorse occupate); se un tab di un processo crasha, tutti i tab degli altri processi sopravvivono e i tab crashati vengono automaticamente ripristinati. Se invece a crashare è il frame, allora inevitabilmente il browser viene fatto ripartire ripristinando tutti i tab.

Saluti da P4

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.